_Cos’è l’Inci? Come leggerlo? Se lo conosci non vorrai più farne a meno

Inci: se lo conosci, lo leggi nel modo giusto. Ti sarà già successo di acquistare shampoo, bagno doccia o crema viso e corpo senza avere la minima idea di come fossero composti e della sicurezza per la tua pelle. Se la tua scelta si basa principalmente sull’estetica della confezione e la pubblicità che hai visto in tivù, probabilmente stai acquistando prodotti commerciali che contengono parabeni e derivati del petrolio.

Non sei la prima e di certo non sarai nemmeno l’ultima. In questo articolo ti aiuteremo a fare scelte consapevoli per la tua salute e per quella del pianeta.

Uno dei principali strumenti per giudicare la bontà e la natura di un prodotto cosmetico è certamente l’INCI. Letteralmente “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients” (Nomenclatura internazionale per gli ingredienti cosmetici), l’INCI è un’indicazione obbligatoria per i produttori da inserire sull’etichetta dei prodotti. Così facendo il consumatore finale può fare la scelta migliore in base alle sue esigenze.

Spesso però è un vantaggio che viene ignorato dall’utente e le persone continuano a fare i propri acquisti basandosi su altri criteri, che vanno dal prezzo ai consigli del venditore, ma anche la pubblicità e il suggerimento di un’amica.

Molto spesso infatti, gli acquisti di prodotti per la bellezza e la pulizia di viso e corpo sono basati sull’ignoranza (in senso buono, intendiamoci) delle persone sull’argomento, che così facendo rischiano di spendere i propri soldi per l’acquisto di cosmetici che non solo sono inadatti alla propria pelle, ma sono anche poco salutari (se non cancerogeni) e inquinanti per l’ambiente.

Per fortuna negli ultimi anni le persone sono molto più consapevoli, coscienti e attente a cosa utilizzano per la cura e la bellezza del proprio corpo e capelli.

 

La tua guida INCI per la leggere gli ingredienti “buoni”dei cosmetici

In questa semplice guida ti spiegheremo tutto quello che devi sapere sull’INCI dei prodotti cosmetici e come leggere le etichette per capire cosa ti stai mettendo sulla pelle. Ti consigliamo di leggerla con attenzione per non avere mai più dubbi e incertezze quando ti troverai ad acquistare e utilizzare un cosmetico senza rischiare di risultare allergico o intollerante a qualche ingrediente.

Un prodotto cosmetico infatti, può contenere per legge sostanze dannose, ma entro certi limiti che sono considerati “non pericolosi”. Il concetto è simile a quello delle sigarette. Il tabacco non è di per sè dannoso, ma molte delle sostanze contenute all’interno delle sigarette lo sono. Eppure vengono vendute lo stesso. In effetti sui pacchetti ci sono sempre scritti i danni che tali sostanze potrebbero provocare, poi sta alle persone scegliere.

I cosmetici non sono molto diversi in questo senso.

In essi, oltre ai principi attivi, sono quasi sempre presenti altre sostanze che possono risultare irritanti o addirittura cancerogene per alcuni soggetti. Specie se si trovano in particolari condizioni fisiche. Spesso infatti vengono utilizzate sostanze derivate dal petrolio che chiudono i pori e vengono assorbite dalla pelle. Il risultato? Arrossamenti, irritazioni e dermatiti.

 

Ti metteresti del petrolio sulla pelle?

Con grande probabilità l’hai già fatto.

Ma grazie ad una lettura attenta dell’INCI puoi facilmente identificare le sostanze dannose e fare la tua scelta. Ecco cosa e come leggere l’etichetta dei cosmetici:

  1. Presta attenzione all’ordine in cui sono scritti gli ingredienti. Gli ingredienti devono essere indicati uno dopo l’altro a partire dalla sostanza presente in quantità maggiore e fino a quella in quantità minore. Così facendo sarà facile individuare la percentuale di sostanze eventualmente “dannose” che ti stai spalmando sulla pelle. Ma non è tutto.

 

  1. Lingua e numerazioni degli ingredienti presenti in etichetta. Quando le sostanze sono scritte con il proprio nome latino significa che sono state inserite senza alcuna modificazione chimica. Diversamente, l’utilizzo della lingua inglese e i codici numerici identificano sostanze che sono frutto di sintesi chimica.

 

I prodotti cosmetici Essere sono 100% naturali e biologici e vengono coltivati seguendo le regole della chimica verde, non contengono parabeni o derivati del petrolio, sono vegan free e non sono testati sugli animali.

Se hai dei dubbi e vuoi indagare se un ingrediente cosmetico che leggi in etichetta è considerato “buono” o potenzialmente dannoso per l’ambiente e per la tua pelle, puoi affidarti al biodizionario in cui sono elencanti più di 4000 ingredienti cosmetici suddivisi in base al loro livello di accettabilità.

Contattaci per qualunque richiesta relativa all’INCI dei prodotti Essere e saremo molto lieti di fornirti tutte le informazioni necessarie per fare la tua scelta.