_Creme naturali antirughe: dopo i venticinque sono d’obbligo

La cosmesi non fa miracoli ma le creme naturali antirughe contribuiscono a rallentare il processo di invecchiamento della pelle di viso e corpo. Ma non solo. Il loro utilizzo quotidiano fa in modo anche di mantenere i tessuti ben idratati e tonici e la pelle giovane e fresca.

Le lancette dell’orologio corrono veloci dopo i venticinque anni. Il metabolismo delle cellule infatti rallenta la sua corsa e i tessuti ne risentono perdendo progressivamente di elasticità e tonicità. Da qui la prima comparsa di righe d’espressione e rughe su viso e corpo.

Nonostante l’invecchiamento cutaneo sia qualcosa di naturale, l’utilizzo di cosmetici naturali antirughe è in grado di rallentare il processo e diminuire gli effetti visibili permettendo di conservare un aspetto giovane.

 

Rughe di espressione: combattile con i cosmetici naturali anti-age

La diminuzione dell’idratazione cutanea e di conseguenza dell’elasticità della pelle sono tra i primi fattori che portano alla comparsa di rughe d’espressione. L’invecchiamento, che lo si accetti o meno, porta con sé un progressivo rallentamento del rinnovamento cellulare e una diminuzione nella produzione del film idrolipidico che dà origine alle rughe, ma anche alla comparsa di macchie scure sulla pelle e di altri inestetismi cutanei.

Un processo irreversibile al quale si può però porre rimedio attraverso il costante utilizzo di una protezione naturale per la pelle ad azione anti-age.

 

Creme naturali antirughe di Essere: scegli il bio al 100%

Le creme naturali antirughe di Essere sono 100% biologiche e hanno l’obiettivo di rallentare l’invecchiamento epidermico attraverso un mix di essenze ed estratti naturali e vegetali di origine biologica.

In particolare, il Latte corpo anti-age al The Verde ha un’azione antiossidante grazie all’estratto di The verde che si ricava dalla Camelia Sinensis. L’aggiunta di Olio di Oliva, Calendula, Amamelide e Achillea, la rende un’ottima crema corpo idratante dalle proprietà tonificanti e antiossidanti.

Nello stesso modo, la Crema viso antirughe di Essere è adatta a tutti i tipi di pelle e ha un effetto riempitivo delle rughe grazie all’azione del sodio yaluronato che trattenere l’acqua e le impedisce di disperdersi nei tessuti.

Non rinunciare alla tua giovinezza e previeni i segni del tempo con l’utilizzo quotidiano delle creme naturali antirughe per viso e corpo di Essere. Se vuoi ricevere maggiori informazioni sui prodotti anti-age Essere, non esitare a contattarci.

 

_Bagnoschiuma naturale Essere: idratante e adatto a tutti i tipi di pelle

Diverse pelli, lo stesso bagnoschiuma naturale per prendertene cura nel modo migliore. Se in famiglia ognuno ha il proprio tipo di pelle, perché spendere soldi ed energie per trovare quello che fa per te quando puoi acquistare un bagnodoccia naturale idratante adatto a tutti i tipi di pelle, anallergico e idratante?

Essere ha formulato un bagnoschiuma idratante a base 100% naturale con estratti di finocchio dolce, lavanda e achillea che garantiscono una perfetta azione detergente per tutto il corpo e il rispetto del naturale PH della pelle senza irritare l’epidermide.

 

Fin dalle origini naturali del bagnoschiuma

Il bagnoschiuma ha una storia molto antica che risale all’epoca egizia. La sua formulazione non era certo quella che conosciamo oggi ma gli egizi avevano già capito che l’utilizzo di oli e unguenti naturali era in grado di detergere la cute.

Diversa la storia del sapone che, invece, risale all’antica Roma ed era formulato con un mix di sego e ceneri. Poco dopo venne aggiunto anche l’olio di oliva per rendere la pelle più morbida e idratata.

 

I vantaggi di un bagnoschiuma naturale

Il tempo del bagno o della doccia sono considerati momenti intimi nei quali la persona si spoglia dalle fatiche quotidiane e ripulisce corpo e anima dallo stress e dall’inquinamento accumulato durante il giorno. Da qui l’importanza di scegliere un prodotto naturale per uso frequente che aiuti la persona a raggiungere esattamente questo equilibrio tra corpo e mente.

Prima di acquistare un qualsiasi bagnoschiuma o comunque un prodotto da mettere in diretto contatto con la pelle è bene capire cosa contiene e quali ingredienti verranno assorbiti dall’epidermide.

I principali vantaggi di un bagnoschiuma naturale sono:

  • Detergere l’epidermide in modo delicato senza preoccuparsi di scatenare irritazioni o allergie
  • Idratare la pelle attraverso i principi attivi contenuti in piante e fiori
  • Proteggere la cute dall’aggressione di agenti esterni
  • Rilassare la mente grazie agli oli essenziali di origine organica inseriti tra gli ingredienti

I bagnoschiuma tradizionali e quelli che si trovano normalmente sugli scaffali della grande distribuzione spesso contengono siliconi e parabeni che irritano la pelle e provocano intolleranze e allergie spesso difficili da debellare.

E voi che bagnoschiuma scegliete?

Per ulteriori informazioni sul bagnoschiuma naturale idratante e sugli altri prodotti della linea Essere, non esitare a contattarci.

_Come lavare i capelli nel modo giusto?

Come lavare i capelli nel modo giusto? Chi non si è mai posto questa domanda almeno una volta? Purtroppo la risposta corretta non è una sola. Come e quando lavare i capelli dipende dal tipo di capelli e dallo stress e inquinamento al quale vengono sottoposti.

L’unica risposta che vale per tutti è: scegliere uno shampoo naturale.

Quale shampoo naturale scegliere?

Essere, linea biocosmetica 100% naturale per la cura e la bellezza di corpo e capelli, ha creato quattro shampoo specifici per venire incontro a tutte le esigenze di pulizia di tutti i tipi di capelli: grassi, fini, sfibrati e danneggiati. Tutti formulati con estratti vegetali derivati da colture biologiche, vegan free e non testati sugli animali, gli shampoo naturali di Essere si dividono in:

Shampoo naturale Idratante

La sua profonda azione idratante è garantita dalla presenza di elementi naturali come Ylang Ylang e Malva, al quale si uniscono anche Camomilla e Calendula per un’azione lenitiva del cuoio capelluto. Si tratta di uno shampoo naturale particolarmente indicato per la pulizia di capelli secchi e stressati, ma può essere utilizzato su tutti i tipi di capelli.

Shampoo naturale purificante

Ideale per chi, specie nel cambio di stagione, soffre di pruriti al cuoio capelluto, esfoliazioni o eccesso di sebo. Questo shampoo naturale ad azione purificante, grazie ai suoi estratti di Eucalipto e Timo stimola il cuoio capelluto e favorisce il microcircolo del sangue che porta ossigeno ai capelli e gli dono nuova vita. Ideale per capelli grassi e in presenza di forfore, può essere usato su tutti i tipi di capelli.

Shampoo naturale volumizzante

Perfetto per chi ha capelli sottili o crespi, questo shampoo naturale dona immediatamente volume ai capelli grazie agli estratti contenuti di Aloe e agrumi.

Shampoo naturale uso frequente

Ideale per chi lava spesso i capelli (almeno 3 volte a settimana), questo shampoo naturale contiene estratti biologici di Camomilla e Aloe che contribuiscono a mantenere il ph del cuoio capelluto. Avena e Miglio, invece, detergono e idratano in profondità i capelli. Indicato per tutti i tipi di capelli.

 

Non sai ancora come lavare i capelli nel modo giusto?

Contattaci per un consiglio senza impegno.

_Acqua micellare naturale per Essere bella anche senza trucco

Grazie all’acqua micellare naturale della linea Essere, sarai bella anche senza trucco.

La nuova formulazione 100% naturale, senza conservanti, parabeni o ingredienti petrolchimici, è stata studiata appositamente per pulire il viso prima e dopo il trucco e rendere la pelle (di qualsiasi tipo) morbida e idratata. Gli ingredienti contenuti – camomilla, calendula, salvia e rosmarino – hanno un effetto lenitivo, disarrossante e decongestionante e consentono una pulizia profonda del viso, sia per preparare la pelle al trucco che per rimuoverlo senza lasciare residui. Ma non solo.

Acqua micellare: un’alleata preziosa contro smog e inquinamento

Dopo una giornata trascorsa in mezzo al traffico e all’inquinamento cittadino, chi non vorrebbe togliersi di dosso smog e sostanze tossiche? Le ultime scoperte della cosmesi dicono che l’acqua micellare è un’ottima alleata per rimuovere l’inquinamento che occlude i pori della pelle e non gli permette di respirare. Da qui il consiglio di utilizzarla non solo come struccante ma anche come un vero e proprio trattamento per preservare la l’invecchiamento precoce della pelle.

La sua comparsa sul mercato risale ai primi anni ’80 quando “il trucco pesante” era particolarmente in voga e le donne si “coloravano” il volto in modo esagerato. Un’escalation lenta ma inarrestabile che oggi è ha portato molte donne a sostituirla al latte detergente e al tonico.

La sua consistenza liquida e il colore trasparente la fanno assomigliare all’acqua (da qui il suo nome) ma questo non deve trarre in inganno. I suoi effetti sulla pelle sono decisamente diversi da una comune acqua. Questo grazie alla presenza delle micelle. L’effetto di queste piccole particelle è quello di legarsi alle impurità della pelle e di attirarle come magneti rendendo più semplice la loro eliminazione.

Riepilogando, le funzionalità dell’acqua micellare naturale sono:

  • Pulizia profonda dei pori della pelle e rimozione di tutti i residui di creme, trucchi e inquinanti.
  • Idratazione della pelle prima dell’applicazione del trucco e dopo la rimozione dello stesso.
  • Azione combinata di latte detergente e tonico in un unico prodotto

Per qualsiasi informazione sull’acqua micellare Naturale Essere, contattaci. Saremo lieti di darti tutte le informazioni necessarie per fare la scelta migliore per te per l’ambiente.

_Prodotti cosmetici naturali per bambini: quali usare e quali è meglio evitare

La pelle dei bambini presenta diverse differenze rispetto a quella degli adulti.

Noi lo sappiamo bene e per questo abbiamo dedicato un’intera linea di prodotti cosmetici naturali per bambini:

Dalla nascita e fino ai dodici anni la pelle dei bambini ha bisogno di cosmetici diversi rispetto a quelli che si utilizzano nell’adolescenza o nell’età adulta. La pelle dei bambini è fisiologicamente diversa da quella degli adulti, per due diverse ragioni. Innanzitutto non produce sebo e risulta quindi più secca, inoltre è più sottile e delicata e maggiormente esposta agli agenti fisici e chimici esterni.

Fino ai dodici anni di età quindi la scelta dei cosmetici da utilizzare sui bambini va fatta privilegiando l’uso di prodotti cosmetici naturali. È importante applicare sulla pelle dei bambini cosmetici semplici e naturali e non eccedere nell’uso.

Cosmetici naturali per la pelle dei neonati

In particolare, quando il bambino è ancora neonato, o almeno fino a quando porta il pannolino, la pelle va pulita con un latte detergente biologico. Non solo, dopo il cambio è utile applicare una crema naturale lenitiva che schermi la pelle.  Questo per evitare arrossamenti e pruriti e fornire la massima protezione. Meglio evitare creme che contengono siliconi o ingredienti di origine petrolchimica. Le nostre linee per bambini sono 100% naturali da agricoltura biologica italiana, non contengono parabeni o derivati del petrolio, sono vegan free e non vengono testati sugli animali.

Inoltre, grazie a questa semplice guida su come leggere l’etichetta puoi facilmente verificare la composizione dei nostri prodotti e fare la tua scelta in modo sicuro e consapevole.

Desideri maggiori informazioni sui prodotti cosmetici naturali per bambini firmati Essere? Contattaci. I nostri esperti sapranno rispondere a tutte le tue domande e fornirti tutte le informazioni necessarie per fare la scelta migliore, per il tuo bambino e per il Pianeta.

 

_Cos’è l’Inci? Come leggerlo? Se lo conosci non vorrai più farne a meno

Inci: se lo conosci, lo leggi nel modo giusto. Ti sarà già successo di acquistare shampoo, bagno doccia o crema viso e corpo senza avere la minima idea di come fossero composti e della sicurezza per la tua pelle. Se la tua scelta si basa principalmente sull’estetica della confezione e la pubblicità che hai visto in tivù, probabilmente stai acquistando prodotti commerciali che contengono parabeni e derivati del petrolio.

Non sei la prima e di certo non sarai nemmeno l’ultima. In questo articolo ti aiuteremo a fare scelte consapevoli per la tua salute e per quella del pianeta.

Uno dei principali strumenti per giudicare la bontà e la natura di un prodotto cosmetico è certamente l’INCI. Letteralmente “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients” (Nomenclatura internazionale per gli ingredienti cosmetici), l’INCI è un’indicazione obbligatoria per i produttori da inserire sull’etichetta dei prodotti. Così facendo il consumatore finale può fare la scelta migliore in base alle sue esigenze.

Spesso però è un vantaggio che viene ignorato dall’utente e le persone continuano a fare i propri acquisti basandosi su altri criteri, che vanno dal prezzo ai consigli del venditore, ma anche la pubblicità e il suggerimento di un’amica.

Molto spesso infatti, gli acquisti di prodotti per la bellezza e la pulizia di viso e corpo sono basati sull’ignoranza (in senso buono, intendiamoci) delle persone sull’argomento, che così facendo rischiano di spendere i propri soldi per l’acquisto di cosmetici che non solo sono inadatti alla propria pelle, ma sono anche poco salutari (se non cancerogeni) e inquinanti per l’ambiente.

Per fortuna negli ultimi anni le persone sono molto più consapevoli, coscienti e attente a cosa utilizzano per la cura e la bellezza del proprio corpo e capelli.

 

La tua guida INCI per la leggere gli ingredienti “buoni”dei cosmetici

In questa semplice guida ti spiegheremo tutto quello che devi sapere sull’INCI dei prodotti cosmetici e come leggere le etichette per capire cosa ti stai mettendo sulla pelle. Ti consigliamo di leggerla con attenzione per non avere mai più dubbi e incertezze quando ti troverai ad acquistare e utilizzare un cosmetico senza rischiare di risultare allergico o intollerante a qualche ingrediente.

Un prodotto cosmetico infatti, può contenere per legge sostanze dannose, ma entro certi limiti che sono considerati “non pericolosi”. Il concetto è simile a quello delle sigarette. Il tabacco non è di per sè dannoso, ma molte delle sostanze contenute all’interno delle sigarette lo sono. Eppure vengono vendute lo stesso. In effetti sui pacchetti ci sono sempre scritti i danni che tali sostanze potrebbero provocare, poi sta alle persone scegliere.

I cosmetici non sono molto diversi in questo senso.

In essi, oltre ai principi attivi, sono quasi sempre presenti altre sostanze che possono risultare irritanti o addirittura cancerogene per alcuni soggetti. Specie se si trovano in particolari condizioni fisiche. Spesso infatti vengono utilizzate sostanze derivate dal petrolio che chiudono i pori e vengono assorbite dalla pelle. Il risultato? Arrossamenti, irritazioni e dermatiti.

 

Ti metteresti del petrolio sulla pelle?

Con grande probabilità l’hai già fatto.

Ma grazie ad una lettura attenta dell’INCI puoi facilmente identificare le sostanze dannose e fare la tua scelta. Ecco cosa e come leggere l’etichetta dei cosmetici:

  1. Presta attenzione all’ordine in cui sono scritti gli ingredienti. Gli ingredienti devono essere indicati uno dopo l’altro a partire dalla sostanza presente in quantità maggiore e fino a quella in quantità minore. Così facendo sarà facile individuare la percentuale di sostanze eventualmente “dannose” che ti stai spalmando sulla pelle. Ma non è tutto.

 

  1. Lingua e numerazioni degli ingredienti presenti in etichetta. Quando le sostanze sono scritte con il proprio nome latino significa che sono state inserite senza alcuna modificazione chimica. Diversamente, l’utilizzo della lingua inglese e i codici numerici identificano sostanze che sono frutto di sintesi chimica.

 

I prodotti cosmetici Essere sono 100% naturali e biologici e vengono coltivati seguendo le regole della chimica verde, non contengono parabeni o derivati del petrolio, sono vegan free e non sono testati sugli animali.

Se hai dei dubbi e vuoi indagare se un ingrediente cosmetico che leggi in etichetta è considerato “buono” o potenzialmente dannoso per l’ambiente e per la tua pelle, puoi affidarti al biodizionario in cui sono elencanti più di 4000 ingredienti cosmetici suddivisi in base al loro livello di accettabilità.

Contattaci per qualunque richiesta relativa all’INCI dei prodotti Essere e saremo molto lieti di fornirti tutte le informazioni necessarie per fare la tua scelta.

_I cosmetici naturali Essere bio hanno una nuova vetrina online

Il nuovo e-commerce di cosmetici naturali Essere Bio è online. Un negozio virtuale che in pochissimi click diventa reale e permette agli utenti di acquistare online tutti i prodotti naturali per la cura e la salute di corpo e capelli della linea Essere bio. Prodotti che, per natura, rispettano l’ambiente e vengono realizzati con ingredienti naturali e organici ottenuti da culture biologiche ubicate in Toscana, dove gli esperti di Essere lavorano seguendo i principi che ispirano la chimica verde.

La struttura del nuovo e-commerce di prodotti cosmetici naturali è stata studiata per consentire ai visitatori di immergersi nella filosofia green di Essere e di capire immediatamente l’attenzione e la cura che l’azienda mette in ogni fase della lavorazione: dal reperimento delle materie prime alla produzione vera e propria che segue le ultime novità in fatto di neuroscienze e endocrinologia.

_E-commerce di prodotti naturali: shop a tutta natura

Cuore pulsante del nuovo sito internet è la sezione shop dove l’utente può scegliere tra le sei categorie molecolari che danno il nome alle sei linee di cosmetici: Ossitocina, Dopamina, Endorfina, Serotonina, Adrenalina e Gaba. Sostanze naturali che il nostro corpo produce naturalmente e attiva in corrispondenza di determinate sensazioni o situazioni e che sono in grado di nutrire corpo e mente, da fuori a dentro. L’idea è quella che il visitatore scelga il cosmetico perfetto corrispondete alla sensazione che vuole produrre: felicità, serenità, affettività, energia, calma, rilassamento, etc. Shampoo, balsamo, bagnodoccia, crema corpo e linea baby  performanti e dai “poteri benefici”.

Una specifica sezione del sito, invece, è stata dedicata al mondo dei rivenditori con il duplice obiettivo di fornire informazioni e servizi utili a chi ha già scelto di seguire l’etica green dei cosmetici Essere e di allargare rete di distribuzione. Per ultimo, ma non per importanza, l’azienda ha scelto di creare un blog dove l’utente troverà tutte le novità in Essere e gli aggiornamenti sul mondo del bio e l’etica che ci sta dietro. L’e-commerce Essere è stato sviluppato per essere full responsive e quindi navigabile comodamente da qualsiasi dispositivo mobile, smartphone e tablet. Buona navigazione.

_Perché scegliere i cosmetici naturali?

Shampoo, bagnoschiuma, creme per il corpo, per il viso e prodotti per l’igiene dei bambini. La scelta è infinita, ma perché scegliere cosmetici naturali? Le risposte possono essere infinite ma le principali riguardano innanzitutto il valore che diamo a noi stessi e al pianeta in cui viviamo. Mai come oggi il tema della tutela ambientale è entrato nell’agenda politica internazionale e le piazze mobilitarsi in occasione del “Friday for future”. Si tratta di una nuova consapevolezza, in crescita soprattutto tra i giovani che sempre più spesso fanno scelte d’acquisto in linea con la tutela ambientale.

Perché scegliere i cosmetici naturali?

Innanzitutto perché fanno bene alla persona che li utilizza e al pianeta che abita. Esistono infatti diversi studi scientifici che confermano la nocività di molti ingredienti e sostanze contenuti nei comuni cosmetici in vendita. Uno di questi è la ricerca condotta dalla University of California di Berkeley che ha messo in luce il fatto che i parabeni contenuti nei prodotti cosmetici potrebbero aumentare il rischio di tumore al seno, anche in piccolissime dosi. I parabeni, è bene ricordare, sono conservati utilizzati in molti prodotti cosmetici da banco. La maggior parte degli shampoo, creme e lozioni solari che si trovano tra gli scaffali della grande distribuzione e vengono pubblicizzati in tivu contengono parabeni e derivati del petrolio.

Ecco allora che diventa di estrema importanza imparare a leggere le etichette dei prodotti e affidarsi solo ad aziende che utilizzano ingredienti naturali. Essere, per esempio, ha adottato una politica di trasparenza e onestà e un approccio sostenibile alla produzione che si avvicina ai principi della chimica verde.

Tutti i principi attivi contenuti nei cosmetici naturali Essere sono di origine vegetale e provengono da coltivazioni biologiche. Tutte le formule sono dermatologicamente testate e nichel tested, non contengono parabeni, petrolati, peg, sls, sles, siliconi o coloranti sintetici.

Essere è una linea di cosmetici naturali sviluppata da Naturalmente. La linea comprende 18 prodotti naturali per il corpo e i capelli, tra cui: shampoo, balsamo, cowash, creme corpo, creme viso, acqua micellare, detergente mani e una linea dedicata ai bambini.

Scopri tutti i prodotti Essere per la cura di corpo e capelli, acquistali online o scopri il rivenditore più vicino a te.

_La chimica verde dei cosmetici naturali Essere

Se la chimica studia la materia e la sua trasformazione, la chimica verde promuove e sviluppa la ricerca e l’applicazione industriale di materie prime di origine vegetale. La chimica verde viene definita come “l’invenzione, la progettazione e l’uso di prodotti chimici e processi per ridurre o eliminare l’uso e la produzione di sostanze pericolose”. Una modalità di pensare e agire green che Essere ha posto alla base del proprio agire e sulla quale ha fondato tutto il proprio sviluppo aziendale.

La chimica verde di Essere

Da diversi anni infatti, la sempre maggiore attenzione per la tutela dell’ambiente e la salute di chi lo vive ha portato le aziende a scelte più sostenibili per la salute dei propri clienti e del Pianeta. Inoltre, le previsioni sul progressivo esaurimento delle risorse da idrocarburi ha fatto in modo che le aziende più virtuose abbiano abbandonato l’utilizzo di combustibili fossili per la produzione dei propri beni. Essere, per esempio, ha scelto sistemi di produzione e commercializzare di prodotti biodegradabili, non inquinanti e rinnovabili.

Per capire meglio l’ambito di applicazione della chimica verde è utile porsi una domanda. Una particella di carbonio (o di qualsiasi altro elemento contenuto nella tabella periodica degli elementi) è identica ad un’altra particella di carbonio? Per un chimico tradizionale due molecole dello stesso elemento sono uguali, per un chimico verde assolutamente no. Quest’ultimo va oltre la chimica tradizionale, ponendosi innanzitutto alcune domande.

Da dove arriva questa molecola? Quanta energia si è consumata per produrla? Come posso produrre la stessa molecola di carbonio usando le risorse rinnovabili del territorio? Domande che si sono posti anche i chimici di Essere quando hanno scelto di”sposare” la via della chimica verde per lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti cosmetici naturali per la salute e la bellezza di corpo e capelli.

Ve ne racconteremo delle belle, restate connessi e se volete maggiori informazioni non esitate a contattarci.